ATTIVITA' ESERCITATE

Manutenzione/messa in sicurezza strade

Con le nuove leggi vigenti ciascun proprietario di fondi litrofi a strade, ferrovie, aree pubbliche ecc.. è obbligato a garantire la sicurezza delle stesse da caduta accidentale e/o dolosa di piante provenienti dai propri terreni e inoltre a impedire a cepugli, frondi e ramaglie di invadere la sede stradale creando difficoltà alla circolazione. Ecco perchè è fondamentale l'intervento di taglio e pulizia di una fascia di almeno 6/8 metri.

Abbattimento, esbosco e interventi selvicolturali

L'abbattimento, l'esbosco e gli interventi selvicolturali si svolgono nell'ambito di boschi privati. Durante il lavoro ci possiamo adattare a tutte le condizioni del terreno; l'eventuale appoggio a collaboratori esterni ci permette un attrezzamento completo per l'esbosco e altre attività boschive. 
Siamo ben abilitati e poniamo al primo posto il rispetto del bosco.
Tutte le attività sono pianificate e si svolgono in conformità alle disposizioni emesse sia da leggi e regolamenti della Regione Lombardia che negli Enti Parco in cui si opera.
Ciò significa che perseguiamo lo scopo di sviluppo permanente dei boschi.

Costruzione e manutenzione dei percorsi forestali

Nei boschi privati riscontriamo spesso il problema dell'accessibilità. Lo svolgimento delle attività forestali richiede quindi la costruzione d'adeguate infrastrutture.
È altrettanto importante un'adeguata manutenzione dei percorsi del bosco, soprattutto delle strade che a volte rappresentano l'unico ai fondi stessi.
Nell'ambito di tali attività, costruiamo e ci occupiamo della manutenzione di strade forestali e strade da esbosco.
Svolgiamo il lavoro in conformità alla pianificazione forestale, in modo da mantenere l'ambiente naturale intatto.

Potatura ed abbattimento piante


Con potatura si intende un intervento di cura per migliorare la situazione della pianta e dell'ambiente circostante. L'operazione consente di rispondere a molteplici finalità, tra cui:
  • Guidare l'albero in uno sviluppo armonico ed equilibrato
  • Accrescere lo stato di salute della pianta, asportandone rami morti, malati o infestati da insetti
  • Rimuovere rami che ostacolano la crescita migliore e rischiano di rendere la chioma della pianta troppo fitta (molto più a ricshio rottura per vento o neve)
  • Accelerare lo sviluppo dei giovani alberi per raggiungere al più presto lo scheletro definitivo e strumentalmente forte
  • Mantenere l'albero nella migliore condizione possibile
  • Conferire alle piante la forma ottimale per lo sfruttamento razionale dello spazio e della luce
  • Potenziare l'habitus estetico dell'albero, anche in considerazione di una proporzione armonica rami/radici

Una corretta potatura modifica la struttura dell'albero in modo razionale che, pur garantendo la tutela e la salvaguardia della costituzione originaria della pianta, non implica la ripetizione in periodi brevi (1 o 2 anni) ma si ottiene un risultato durevole nel tempo.

  • Con abbattimento si intende lo smantellamento e la rimozione integrale dell'albero, a difesa dell'ambiente urbano o forestale.
  • In ambito urbano, l'abbattimento si rende indispensabile quando l'albero: 
  • è morto o sta morendoè considerato irrimediabilmente compromesso e quindi pericoloso (per esempio, nel caso in cui potrebbe schiantarsi su edifici, linee elettriche, vie di traffico...)
  • é causa di disagio a cui è impossibile rimediare con la potatura
  • deve essere sostituito da un albero più idoneo

In tutti questi casi, considerati i vincoli imposti dall'area urbana, scegliamo di operare con la tecnica dell'abbattimento controllato


CONSIGLI PER NON FARSI IMBROGLIARE

  • Non acquistare legna da chi la propone a basso prezzo: nessuno regala niente.
  • Non acquistare legna non pesata regolarmente.
  • Richiedere sempre il talloncino di pesata : con peso lordo - tara = peso netto.
  • Diffidate di chi propone forniture miracolose di legna totalmente secca; non esiste!!!
  • Con un'ottimale umidità (20%) il vapore contribuisce in modo notevole alla produzione di calore